Ricerca

Dalla mia esperienza DIPENDE dalle necessità! Ci sono moltissimi software, gratuiti e a pagamento per effettuare il monitoraggio dei nostri apparati, tuttavia non dobbiamo dimenticarci lo SCOPO che deve avere il nostro sistema di monitoraggio:

  • Vogliamo controllare se i nostri apparati (router, switch, server, stampanti, pc, ecc...) sono disponibili?
  • Vogliamo controllare il traffico che c'è nella nostra rete?
  • Vogliamo controllare la disponibilità dei nostri apparati per poter migliorare le prestazioni della stessa?

Il monitoraggio come lo intendo io deve rispondere almeno a 3 di questi 3 scopi... (ahahah che ridere direte...)

Come posso sapere se la mia rete sta andando meglio o peggio rispetto a modifiche apportate agli stessi apparati che la compongono?

Ricordiamoci che basta un driver della scheda di rete non aggiornato di un banale pc per poter causare del traffico anomalo, e quindi un generale rallentamento, all'interno della nostra rete.

Alcuni apparati non riescono a negoziare bene i pacchetti quando sono configurati in AUTONEGOZIAZIONE e quindi le porte degli switch ai quali questi apparati sono connessi, devono essere configurate adeguatamente per evitare troppi ERRORI CRC che causano ritrasmissione di pacchetti e il conseguente rallentamento della rete.

Software per il monitoraggio della rete ce ne sono tantissimi; eccone alcuni da me provati con le caratteristiche e le valutazioni:

ZABBIX (in modalità Virtual Appliance)  

  • La migliore soluzione da me testata ed effettivemtne in uso in quanto risponde a tutti e 3 gli scopi del monitoraggio. Viene distribuito in modfalità Open-Source.
  • Pro:
    • Il vero Open-Source: completo e nessun costo
    • Esegue il monitoraggio degli apparati, della banda (come Cacti e PRTG), visualizza i grafici relativi ai controlli eseguiti, oltre alla disponibilità degli apparati
    • E' possibile creare delle mappe personalizzate
    • Le mappe possono essere impostate nelle slideshow per poterle visualizzare ad intervalli regolari su un megaschermo
    • Le notifiche dei problemi possono essere delle più complesse in base alle proprie esigenze e possono dipendere dal altri controlli (ad es. se uno switch non è più raggiungibile mi viene notificato ma posso non ricevere le notifiche di tutti gli apparati che, di conseguenza, non sono raggiungibili (pc, stampanti, ecc..)
    • E' possibile creare template predefiniti di controlli da utilizzare per ogni nuovo apparato aggiunto e automaticamente verranno creati (se predisposti) i relativi alert, grafici e altro.
  • Contro:
    • Dopo la prima configurazione del software ci viene ritornato un errore relativo al salvataggio di un file di configurazione ma il problema è comunque risolvibile utilizzando qualche piccolo escamotage...
    • Gli alert devono essere configurati correttamente (occhio ai tempi di controllo quando un apparato non è raggiungibile...)...

Valutazione:

4 stelle

Sito Web: www.zabbix.com

  

OPSVIEW (in modalità Virtual Appliance): 

  • Soluzione, anche gratuita, che utilizza di una macchina virtuale (Linux). Tutta la gestione avviene utilizzando l'interfaccia web.
  • Pro:
    • C'è una versione gratuita che va benissimo ma esclude alcune funzionalità
    • La gestione tramite interfaccia web è semplice e veloce
    • Si può gestire da interfaccia web anche l'ambiente linux su cui risiede (arresto, riavvio, gestione delle porte, dei servizi, ecc.
    • Il suo cuore è NAGIOS mentre a differenza di NAGIOS, i dati vengono anche salvati su database MySql e quindi sono accessibili tramite ODBC per altri utilizzi
    • Integra NAGVIS (il visualizzatore di mappe di Nagios)
    • Integra MRTG (visualizzatore di grafici del traffico (come PRTG) degli apparati impostati (ad esempio router e switch)
  • Contro:
    • La versione Premium con funzionalità avanzate costa un casino!
    • Difficile installarci Cacti al posto di MRTG per problemi riscontrati in fase di utilizzo (i link non girano più correttamente ma sono comunque accessibili tutte le funzionalità; credo sia un problema di configurazione di Apache2)

Valutazione: 

5 stelle

Sito Web: www.opsview.com

NAGIOS:

  • Il migliore strumento per il monitoraggio della rete. Distribuito in modalità Open-Source sta alla base di moltissime applicazioni per il monitoraggio.
  • Pro:
    • Lavora su piattaforma Linux
    • proprio perché sta alla base di moltissime altre soluzioni di monitoraggio, molti esperti ne avranno valutato positivamente il suo utilizzo
    • Fa egregiamente il suo lavoro!
  • Contro:
    • Non adatto a tutti gli utenti
    • Proprio perché lavora su Linux ha solo una interfaccia grafica per la visualizzazione dei suoi controlli, per programmarlo invece si usa il terminale e si modificano i file di configurazione

Valutazione:

4 stelle

Sito Web: www.nagios.com

CACTI: 

  • Ottimo sistema di monitoraggio del traffico di rete (inteso come banda occupata da router e porte degli switch). Distribuito anche lui in modalità Open-Source e lavora su Linux.
  • Pro:
    • Configurabile direttamente da interfaccia web
    • Bella rappresentazione dei grafici
  • Contro:
    • l'ho usato poco ma se non ricordo male se cambi parametri di visualizzazione di un grafico si inca__a abbastanza da non visualizzare bene il grafico stesso.

Valutazione:

4 stelle

Sito Web: www.cacti.net

PRTG:    

  • Come CACTI è un ottimo strumento per il monitoraggio della banda di router e switch. Installabile su Windows ovviamente la licenza FREE è limitata al controllo di soli 10 apparati, ma se vi può bastare...
  • Pro:
    • Ottimo strumento di controllo
    • Se hai meno di 10 apparati da monitorare lo fa egregiamente e non costa niente.
    • Installazione e configurazione abbastanza semplici e veloc
  • Contro:
    • Se hai più di dieci apparati sei fregato

Valutazione:

3 stelle

Sito Web: www.paessler.com

null